Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

OMICIDIO DUARTE, IL 10 GIUGNO IL PROCESSO

È stata fissata per il prossimo 10 giugno la prima udienza del processo per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte, il 21enne italo capoverdiano di Paliano ucciso a calci e pugni a Colleferro nella notte tra il 5 e il 6 settembre del 2020. A decidere sarà la corte d’assise a Frosinone. E sarà giudizio immediato. Il Gip del tribunale di Velletri ha accolto la richiesta avanzata dalla procura. In questo modo non ci sarà l’udienza preliminare e si andrà direttamente al dibattimento. Alla sbarra i fratelli Gabriele e Marco Bianchi e Mario Pincarelli che ora si trovano in carcere, ma anche Francesco Belleggia, ora ai domiciliari. Per la procura è omicidio volontario, dettato da una violenza spropositata che ha ridotto in fin di vita il ragazzo. Ad aggravare la posizione dei quattro i futili motivi, fatti che trapelano anche dalle intercettazioni ambientali in carcere. Pugni e calci in diverse parti del corpo anche quando il povero Willy era già riverso a terra. Gli imputati non potranno quindi accedere a riti alternativi e sconti di pena. Willy Monteiro Duarte è stato ucciso la notte tra il 5 e il 6 settembre 2020 in piazza Oberdan a Colleferro. Era intervenuto per aiutare un amico in una rissa in cui erano coinvolti Mario Pincarelli e Francesco Belleggia, quando il Suv con a bordo i fratelli Bianchi è arrivato a tutta velocità. I due sono scesi e hanno aggredito Willy, spezzandogli il cuore. I testimoni hanno sempre parlato di un vero e proprio pestaggio.  

Articoli recenti

Articoli correlati