Teleuropa.it Live

Teleuropa.it Live

ROMEO UCCISO PER DIFENDERE UN AMICO

La notizia della morte di Romeo Bondanese di soli 17 anni desta ancora incredulità. Sarebbe stato ucciso da un suo coetaneo  originario di Casapulla, un paese in provincia di Caserta, nella centrale via Vitruvio a Formia, nella serata di carnevale. Le gravi lesioni che gli hanno provocato una forte emorragia, gli sono state causate da coltellate inferte nel corso di una lite sorta per futili motivi, tra una decina di ragazzi.
Il presunto omicida è stato fermato subito dopo la rissa, aveva una mano che perdeva sangue ed è stato trasferito all’ospedale Dono Svizzero di Formia. Secondo la ricostruzione dei fatti da parte degli agenti del commissariato di Formia, coordinati dal vice questore Aurelio Metelli, due gruppi di ragazzi rispettivamente di Casapulla e Formia hanno generato una rissa finita nel sangue. Romeo è stato raggiunto da una coltellata all’inguine che ha reciso l’arteria femorale. E’ morto poco dopo l’arrivo all’ospedale formiano. Anche un amico della vittima è stato ferito ma lievemente.
Sono stati sentiti numerosi ragazzi presenti sul posto al momento della tragedia. Un episodio da condannare e che suscita, come molti altri, indignazione e sconcerto.

Articoli recenti

Articolo precedenteDROGA E ARMI, OPERAZIONE RESET
Articolo successivoIL GIORNO DEL SILENZIO

Articoli correlati