Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

I LAVORI SULLE STRADE DI CASTELFORTE

Limitare al massimo il disagio, questa è stata la richiesta del sindaco di Castelforte Giancarlo Cardillo nel corso dell’ultimo incontro con le autorità competenti. Un sopralluogo congiunto sulla SP 125 – Ausente – Via delle Terme del Sindaco Cardillo, con la ditta incaricata dei lavori e il funzionario tecnico di zona dell’Astral De Angelis. La SP 125 è già stata interessata nei mesi scorsi da movimenti franosi che hanno indotto i Vigili del Fuoco a chiedere la messa in sicurezza prima della sua riapertura al transito.

Durante il sopralluogo. alla luce dei primi interventi di disboscamento, è emersa la presenza di numerosi massi che rappresentano un pericolo e che, dice il Sindaco, “sono l’esito di una noncuranza che dura da almeno vent’anni”. In ogni caso, il Sindaco, vista la gravità della situazione, ha richiesto di adottare tutte le misure necessarie per affrontare il pericolo e limitare al massimo il disagio. 

Il primo cittadino, quindi, pur rendendosi conto dell’estrema gravità della situazione ha richiesto di adottare tutte le opportune attenzioni per limitare al massimo il periodo di chiusura della strada. A tal proposito, l’impresa ha dato la propria disponibilità ad incrementare il personale in cantiere, fermo restando che l’estrema pericolosità della situazione non consente di prevedere i tempi per la parziale riapertura prima dei 30/40 giorni. Tutto ciò anche in relazione alle possibili ulteriori criticità che dovessero presentarsi con il prosieguo delle operazioni di disboscamento.

L’invito del sindaco Cardillo è quello di avere un comportamento responsabile sulla problematica che evidentemente si è verificata proprio perché, negli ultimi vent’anni, non c’è stata una giusta cura ed esprire la sua vicinanza e solidarietà a tutte le attività economiche ed in particolar modo alle strutture termali. Sono inoltre iniziate le indagini geologiche per la sistemazione di altre due criticità presenti sulla stessa strada. La prima all’altezza delle Terme Tomassi e la seconda nei pressi del Ristorante “Pollo ruspante”. Anche in questi casi –conclude il Sindaco- abbiamo avuto ampie rassicurazioni che i fondi per l’intervento sono stati già stanziati e che a breve inizieranno i lavori”.

Articoli recenti

Articoli correlati