Teleuropa.it Live

Teleuropa.it Live

ROMEO UCCISO CON UNA LAMA DI DIECI CENTIMETRI

Romeo Bondanese è morto a causa di una ferita provocatagli da un coltello di 10 centimetri che gli ha reciso l’arteria femorale generando una forte emorragia. Un solo colpo che non ha lasciato scampo al giovane. L’autopsia sul corpo del 17enne ucciso a Formia in via Vitruvio nella serata di carnevale è durata circa tre ore ed è stata condotta dal medico legale del Policlinico Gemelli di Roma Vincenzo Grassi, alla presenza di due consulenti di parte.   a famiglia Bondanese ha nominato due legali, Civita Di Russo e Vincenzo Macari, che hanno a loro volta nominato un consulente di parte per assistere all’esame autoptico. Ad uccidere Romeo è stato un coltello più grande rispetto a un coltellino svizzero. Intanto il coetaneo che ha ucciso Romeo è da venerdì agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio preterintenzionale ma la sua posizione potrebbe essere aggravata dagli esiti dell’autopsia. I funerali di Romeo Bondanese domenica pomeriggio presso la chiesa di San Giovanni Battista a Formia.

Articoli recenti

Articoli correlati