Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

PESCA A STRASCICO E SOTTO COSTA, MULTATI A SABAUDIA

Sono stati sorpresi a pescare a strascico al largo di Sabaudia all’altezza del lago Caprolace, sottocosta esattamente a due miglia e ad una profondità di 40 metri.  I militari della Guardia Costiera di San Felice Circeo hanno fermato il motopesca proveniente da Anzio. Immediata la contestazione dell’illecito e l’invito a rientrare in porto ad Anzio dove l’Ufficio Circondariale Marittimo ha eseguito il successivo sequestro, ai sensi della normativa vigente, dell’attrezzo da pesca impiegato.

L’illecito contestato è quello di “pescare in zone vietate dalle normative europea e nazionali vigenti”, violazione ritenuta “grave” dalla normativa di riferimento e per la quale è prevista, oltre ad una sanzione amministrativa pecuniaria di 4.000 euro, l’attribuzione di  6 punti di penalità sulla licenza di pesca ed al Comandante dell’unità.

La Guardia Costiera ricorda che al raggiungimento dei 18 punti di penalità assegnati per tali tipologie di violazioni, consegue la sospensione di tre mesi della Licenza di pesca e del titolo professionale del Comandante.

Tali violazioni, oltre ad incidere sull’adeguato ripopolamento di alcune specie ittiche, comportano, purtroppo, irrimediabili danni ai fondali marini ed agli ecosistemi costieri, in zone particolarmente sensibili e di particolare pregio naturalistico quali, appunto, quelle dell’area Pontina.       

Articoli recenti

Articoli correlati