Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

L’ULTIMO SALUTO

_È giunto il momento dell’ultimo saluto alle quattro vittime del terribile incidente di sabato sera sulla casilina a San Vittore del Lazio nel frusinate. Carlo, Luigi, Matteo e Claudio che hanno perso la vita nello scontro frontale. La procura di Cassino nelle scorse ore ha disposto il dissequestro delle salme e martedì sarà il giorno del dolore per l’intera comunità di Mignano Montelungo nel casertano ma anche per i tanti conoscenti del cassinate, amici di scuola soprattutto dei tre giovanissimi morti nella serata della vigilia di Pasqua. Il sindaco di Mignano Antonio Verdone ha proclamato il lutto cittadino. Per il 52 enne Claudio Amato le esequie saranno celebrate nella chiesa dell’Immacolata Concezione nella frazione di Campozillone alle 10. Alle 11,30 presso la chiesa di Santa Maria Grande, invece, l’estremo saluto a Luigi Franzese Matteo Simone e alle 15 sarà la volta di Carlo Romanelli.  Il sindaco Antonio Verdone, strettosi attorno al dolore dei familiari delle vittime a nome dell’intera comunità di tremila anime dell’alto Casertano, ha parlato di “una tragedia immane che si fa fatica a spiegare.  Una strage che in una tragica serata ha fatto registrare più vittime a Mignano di quelle dovute al Covid in un anno di emergenza sanitaria.

“È una tragedia enorme, ha detto il vescovo di Teano Giacomo Cirulli, prima di incontrare i familiari delle quattro vite spezzate per un conforto spirituale -. È un lutto gravissimo che ha colpito la nostra comunità nel giorno in cui la morte è sconfitta e la vita trionfa. Oggi più che mai dobbiamo dare l’annuncio di risurrezione, pure nel dolore grandissimo”.

Articoli recenti

Articolo precedenteBPC, OBIETTIVI SEMPRE PIÙ IMPORTANTI
Articolo successivo

Articoli correlati