Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

IL GELO DANNEGIA IL KIWI

Il calo delle temperature, scese repentinamente al di sotto dello zero nelle scorse notti, ha gravemente danneggiato le piantagioni di kiwi, soprattutto nella zona di Aprilia e Cisterna. Un episodio che rischia di compromettere il raccolto del prossimo anno. Un danno enorme per le oltre 500 aziende della zona. Tutte hanno riportato danni alle coltivazioni che vanno dal 10% al 30%, fino ad arrivare in alcune casi anche al 70%.

“Valuteremo se chiedere lo stato di calamità – dice il direttore di Coldiretti Latina, Carlo Picchi – la situazione è gravissima per le aziende. Tutti i produttori hanno avuto danni causati dal gelo, qualcuno addirittura fino al 70% della piantagione. Per questo è stato attivato  un ufficio per raccogliere le segnalazioni degli operatori sui danni causati dall’ondata di gelo. Si procederà anche ad una valutazione dei danni. Un settore strategico per l’economia laziale, quello della produzione dei kiwi, che a Latina rappresenta una delle piantagioni principali con oltre 12 mila ettari di terreno coltivati e oltre 4 milioni di quintali di kiwi raccolti all’anno, per un valore di oltre 500 milioni di euro annui.

“Aziende che hanno visto già oltre il 30% del loro raccolto distrutto – aggiunge Picchi – anche dalla morìa di kiwi, che si è verificata la scorsa estate, per la quale abbiamo subito chiesto un sostegno di tipo economico, per aiutare i produttori ad affrontare questa problematica, soprattutto per quanto riguarda il reimpianto delle piantagioni colpite, necessario per evitare che il problema si estendesse a tutta la piantagione”.​

Articoli recenti

Articolo precedentePONZA E VENTOTENE COVID FREE
Articolo successivoLA GIORNATA DEL MARE

Articoli correlati