Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

I CNU DI CASSINO RINVIATI AL 2022

L’ufficialità si è avuta nelle scorse ore: i Campionati Nazionali Universitari che si sarebbero dovuti svolgere a Cassino il prossimo mese di maggio non si terranno. Come accaduto per l’edizione del 2020, anche quest’anno, a causa della pandemia e dell’ondata dei contagi che non dà tregua, i Cnu non si potranno svolgere. Nel 2020 si sarebbero dovuti svolgere a Torino, quest’anno a Cassino. A differenza dello scorso anno, però, quando i campionati sono stati annullati e Torino non ha avuto più la possibilità di organizzare la manifestazione, la città di Cassino è invece riuscita a garantirsi l’assegnazione  per il 2022: si tratta insomma di un rinvio, più che di un vero e proprio annullamento.

Per questo motivo i commenti che giungono dal quartier generale dell’organizzazione  sono di felicità, più che di dispiacere. “Il dispiacere – spiega il rettore Giovanni Betta – c’è per il fatto che la situazione generale dei contagi e dell’epidemia non è ancora sotto controllo. Ma come ateneo non possiamo,dice,  non essere orgogliosi del fatto che, nonostante le molte università che ambivano ad organizzare l’evento nel 2022 sia stata confermata la volontà di tenerli a Cassino, a differenza di quanto avvenuto lo scorso anno quando Torino ha perso definitivamente l’opportunità di avere le gare. Sempre il rettore spiega: “Purtroppo si è reso necessario annullare l’edizione di quest’anno non tanto per i giorni delle gare – in quanto si spera che tra fine maggio e inizio giugno la situazione epidemiologica possa essere migliore di adesso –  ma perchè ormai non c’è più tempo per svolgere tutte le gare di qualificazione e non tutti gli sport si possono praticare. In ogni caso quello del 2022 sarà il primo grande evento sportivo  e siamo orgogliosi di poterlo annunciare sin da ora”.

Articoli recenti

Articoli correlati