Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Teleuropa è il portale di notizie aggiornato 24 ore su 24 - Web TV

Cronaca, politica, spettacoli, sport, economia, salute, rubriche e approfondimenti

Teleuropa.it Live

ULTIME NOTIZIE

FORMIA: STALKER AI DOMICILIARI

Un uomo di 47 anni, pregiudicato, è finito ai domiciliari. Il provvedimento è stato emesso dal Gip del tribunale di Cassino. Dovrà rispondere delle accuse di condotte moleste, persecutorie e minacciose nei confronti dei propri familiari. L’uomo si sarebbe reso responsabile anche di violente aggressioni, generando così stati di ansia e paura.  

Nei mesi scorsi, infatti, i malcapitati avevano sporto denuncia al commissariato di Formia le gravi condotte  poste in essere dal loro congiunto, peraltro aggravate da costanti e gravi minacce di morte che lo stesso, con comportamenti intimidatori,  dichiarava di voler mettere in atto.

Altro episodio di stalking questa volta ha coinvolto un uomo di 44 anni sempre di Formia che non sopportava l’idea di una fine relazione con la sua compagna. L’ex fidanzata ha denunciato i comportamenti dell’uomo presso il commissariato di Gaeta. In questo caso è intervenuto anche il questore di Latina che ha emesso un ammonimento indirizzato all’uomo. La realzione, terminata nel mese di giugno dello scorso anno generando comportamenti ossessivi e di violenza verbale nei confronti della donna da parte dell’ex compagno. La condotta stalkerizzante si svolgeva anche attraverso l’invio di una quantità innumerevole di messaggi e chiamate telefoniche, oltre che di scenate di gelosia in locali pubblici, alla presenza di amici ed avventori, aumentando in tal modo lo stato di ansia ed il timore della donna, di incontrarlo.

Qualora dovesse riscontrarsi la reiterazione dei comportamenti alla base del provvedimento di ammonimento e, quindi, la violazione dello stesso, nei confronti dell’ammonito scatterà la denuncia d’ufficio per il reato di atti persecutori, punito con la reclusione da 6 mesi a 4 anni.

Articoli recenti

Articoli correlati