Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Teleuropa è il portale di notizie aggiornato 24 ore su 24 - Web TV

Cronaca, politica, spettacoli, sport, economia, salute, rubriche e approfondimenti

Teleuropa.it Live

ULTIME NOTIZIE

Cassino, Codici interviene sull’inquinamento del rio Pioppeto





Sulla questione del depuratore del Cosilam di Cassino interviene anche Codici che definisce agghiacciante ciò che emerge dall’operazione condotta dai militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale del Gruppo Carabinieri Forestale di Frosinone, che nei giorni scorsi hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari emanata dal Gip presso il Tribunale di Cassino, su richiesta della competente Procura della Repubblica di Cassino, nei confronti di cinque soggetti con il sequestro di un depuratore consortile nel cassinate. Con questa operazione si mette fine ad una grave situazione, dice Ivano Giacomelli, segretario nazionale di Codici.
Sono stati effettuati dei campionamenti sul corso d’acqua Rio Pioppeto, dove il depuratore scarica i propri reflui, sia presso lo scarico finale dell’impianto sia a monte e a valle di detto scarico. Dagli accertamenti svolti, come riferito dai Carabinieri, emerge la continua e significativa violazione dei limiti tabellari stabiliti per i reflui dello scarico finale del depuratore consortile. Non solo. I campionamenti a monte e a valle hanno rilevato fortissime differenze qualitative delle acque del Rio Pioppeto, proprio in riferimento ai parametri riscontrati nel reflui dello scarico.
 
“Abbiamo un corso d’acqua caratterizzato da miasmi, schiume e melme – afferma Giacomelli – e soprattutto abbiamo i risultati allarmanti delle analisi di Arpa Lazio. Una situazione che, secondo le indagini, era ben nota agli indagati, oltre che ai cittadini, che hanno segnalato l’aria irrespirabile e l’inquinamento della zona. Siamo pronti a fare la nostra parte, anche costituendoci parte civile nel processo ha concluso Giacomelli”. Intanto nella giornata di giovedì è stata compiuta una ispezione dei luoghi ed effettuato un campionamento delle acque alla presenza tra gli altri, del pm De Franco e un tecnico dell’Arpa.
 
 

Articoli recenti

Articoli correlati