Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Tlc Telecomunicazioni - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Teleuropa.it Live

Sedi operative
Formia-Cassino-Roma-Santa Maria Capua Vetere

Ristorante Pizzeria Nodi - Formia

CA.VI.CI. Casa Vinicola Ciccariello - Gaeta

Per la tua pubblicità 334 89 44 646

Caserta, sgominata banda dedita allo spaccio




Sono in tutto 21 le persone finite nei guai in provincia di Caserta, i carabinieri hanno smantellato una piazza di spaccio molto importante nella zona di Maddaloni e hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura, nei confronti di 21 soggetti, di cui 9 in carcere, 6 agli arresti domiciliari e 6 sottoposti all’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria poichè indagati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, continuato e in concorso. Il provvedimento scaturisce dall’attività di indagine  avviata a marzo del 2018 e chiusa nel febbraio 2019, dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Maddaloni che sono così riusciti a ricostruire l’effettiva esistenza di un’intensa e articolata attività di spaccio di sostanze stupefacenti ad opera di numerosi soggetti locali, nei Comuni di Maddaloni, San Felice a Cancello, Santa Maria a Vico, Montesarchio e Arpaia. Ma non solo perché è stata anche individuata la zona di approvvigionamento, che era Caivano. Nello specifico, durante l’ indagine, condotta anche con attività tecniche e con servizi di osservazione, controllo e pedinamento, sono stati eseguiti numerosi riscontri che hanno suffragato l’ipotesi investigativa, e ci sono stati 8 arresti in flagranza; 14 denunce in stato di libertà; accertamenti di oltre 600 episodi di cessione di sostanza stupefacente di vario tipo.

Articoli recenti

Articoli correlati