UN TRISTE PRIMATO PER LA REGIONE LAZIO

Un triste primato quello della regione Lazio che risulta essere la più pericolosa per i pedoni. Solo nella capitale si contano la metà dei morti. Questi i dati che hanno caratterizzato il 2020. Troppi sono i pedoni investiti tra cui molti minorenni. Nel 2020 sono stati 240 i pedoni morti in tutta Italia, 196 italiani e 44 cittadini stranieri. Il 55% in meno rispetto al 2019, una riduzione ovviamente legata all’emergenza Covid e al consistente calo della circolazione stradale indotto dalle misure di contenimento. Sono alcuni dei dati elaborati dallo speciale “Osservatorio Pedoni” dell’Asaps, sulla base delle segnalazioni di 600 referenti sparsi sul territorio nazionale e dei media. Numerosi sono i casi in cui l’investitore guidava ubriaco o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti oppure usava il cellulare. I dati emergono da uno studio dell’Osservatorio Pedoni redatto dall’Associazione Sostenitori e Amici Polizia Stradale, sono provvisori e non ricomprendono i decessi avvenuti in ospedali a distanza di tempo. – spiegano dall’associazione – Questi numeri sono stati raccolti tra i 600 referenti di Asaps sul territorio nazionale e dai mass-media, e sono ovviamente parziali.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi