TRE RAGAZZI FERITI DAI BOTTI DI CAPODANNO A TUORO IN PROVINCIA DI CASERTA

Tre fratelli di Tuoro, in provincia di Caserta, sono rimasti feriti gravemente in seguito all’esplosione di una mega-bomba nella notte di Capodanno. La deflagrazione ha distrutto tre auto e infranto i vetri del portone d’ingresso dello stabile e di vari appartamenti del complesso popolare di Parco Primavera.

Secondo i carabinieri intervenuti sul posto, i tre avrebbero formato il mega-ordigno ammassando diverse bombe carta. La deflagrazione ha creato un’onda d’urto di oltre trenta metri, che ha travolto i tre provocando lesioni interne e ustioni.

Ad avere la peggio il maggiore dei fratelli, di 25 anni, che era più vicino all’esplosione rispetto agli altri due. I carabinieri hanno trovato anche della plastica dove è avvenuta la deflagrazione, ipotizzando che i tre possano aver modificato le bombe carta. Sul posto hanno effettuato un sopralluogo anche i vigili del fuoco e i vigili urbani, per accertare i danni alla struttura di uno degli stabili, provocati dall’esplosione. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi