CRESCE LA POVERTA’ IN ITALIA

Dati allarmanti arrivano dal fronte della povertà in Italia. Passano dal 31 al 45% i cosiddetti nuovi poveri, quasi una persona su due che si rivolge alle caritas locali lo fa per la prima volta.Nel periodo che va da maggio a settembre, confrontato con lo stesso del 2019, l’incidenza dei nuovi poveri arriva al 45%. I dati sono evidenziati nel rapporto povertà della stessa Caritas. Aumenta il peso delle famiglie con minori, delle donne, dei giovani. Tra le persone che chiedono aiuto alla caritas anche tanti piccoli commercianti e lavoratori autonomi piegati dall’emergenza sanitaria.

Tra gli assistiti nel 2020 anche disoccupati, le persone che hanno impiego regolare ma non lavorano a causa delle restrizioni anticontagio, i lavoratori dipendenti in attesa della cassa integrazione e altri lavoratori che non godevano di ammortizzatori sociali.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi