ABITò CON SE STESSO

Prima tappa verso i 1500 anni della fondazione dell’Abbazia di Montecassino. Un progetto per il futuro, un progetto per l’abbazia più conosciuta al mondo. Più volte nel corso della storia l’abbazia ha rappresentato il simbolo della rinascita e lo sarà anche per questo particolare momento storico. Una speranza e una ripresa che parte proprio dalle forti radici benedettine e dagli insegnamenti che il santo Patrono d’Europa ha lasciato al mondo intero.

Entro la fine dell’anno uscirà il catalogo della mostra Abitò con sé stesso inaugurata lo scorso 17 ottobre in Abbazia e visitabile fino al 28 marzo.

 

Contestualmente l’Abate di Montecassino, Dom Donato Ogliari, il Presidente del Consiglio della Regione Lazio, Mauro Buschini e il curatore della mostra Roberto Capitanio hanno svelato il progetto che c’è dietro questo primo appuntamento espositivo : un percorso artistico che porterà al 2029, data che segna i 1500 anni dalla fondazione dell’Abbazia di Montecassino.

 

Un primo aspetto della vita monastica di san Benedetto “Abitò con se stesso”, mai titolo più appropriato, un primo evento per arrivare al 2029. Ogni anno sarà dedicato ad un tema che arricchirà questo percorso e farà riflettere attraverso espressioni artistiche contemporanee, anche su alcuni aspetti della vita dell’uomo non soltanto della vita monastica.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi