DROGA DEI BELLAGIO’ A SANTA MARIA CAPUA VETERE

Sarà sentito fra una decina di giorni Plinio Restelli, coinvolto nell’inchiesta sullo spaccio di droga a Santa Maria Capua Vetere targato “Bellagiò” e divenuto collaboratore di giustizia. Nei prossimi giorni il pm Francesco Raffaele della Dda depositerà i verbali dei primi interrogatori prima dell’escussione in aula del neo pentito.

E’ questo l’aspetto più rilevante di quanto accaduto oggi nel corso del processo con abbreviato a carico di una quindicina di imputati. Restelli, a quanto pare, ha reso prevalentemente dichiarazioni sul ruolo di Sonia Del Gaudionella consorteria criminale. Motivo per cui i legali della Del Gaudio, gli avvocati Luca Viggiano ed Angelo Raucci, avevano chiesto ed ottenuto il rito condizionato all’escussione di Restelli, che pure procederà con abbreviato insieme ad altre persone coinvolte nell’inchiesta tra cui Maurizio Palombi, Raffaele Cipullo, Raffaele Terracciano, Gabriele Cianoed altri indagati.

Il giudice Imparato ha disposto la riunione in un unico fascicolo degli abbreviati “secchi” e di quello condizionato per la sola Sonia Del Gaudio. Si torna in aula fra 10 giorni. Nel collegio difensivo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Luca Viggiano, Angelo Raucci, Nello Sgambato, Dario Mancino ed Enzo Spina.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi