COSI’ MORI’ GABRIEL

Una ferocia inaudita quella che ha causato la morte del piccolo Gabriel Feroleto, poco più di due anni, da parte dei suoi stessi genitori. Raccapriccianti e allo stesso tempo agghiaccianti le dichiarazioni rese in aula dalla stessa mamma del bimbo Donatella Di Bona accusata di aver ucciso il figlio, giudicata nei giorni scorsi, capace di intendere e di volere. Puntava i piedini per non essere soffocato ha raccontato in aula, poi l’ho buttato tra i rovi. Non ha mostrato commozione alcuna nel descrivere quei terribili momenti. Piangeva perché voleva tornare dalla n onna, gli ho messo le mani sul viso e lui mi graffiava per respirare., gli ho stretto un calzino al collo e quando non si muoveva più l’ho buttato tra i rovi. Tutto questo mentre il padre restava a guardare. Lui voleva un rapporto sessuale nonostante fossi indisposta. Confessioni che lasciano attoniti. Venerdì 18 ottobre i due genitori di Gabriel saranno messi a confronto in aula.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi