“TESTIMONI DI PIETRA”

10 settembre del 1943, il giorno che segnò la distruzione della città di Cassino. Le prime bombe post armistizio, più di un centinaio le vittime civili. Anche quest’anno, Cassino ha voluto ricordare quei terribili momenti con una serie di eventi. Originale la mostra fotografica in esposizione fino al 4 ottobre di scatti che hanno immortalato momenti di difficoltà ancora impressi nella mente di chi li ha vissuti.

“Testimoni di Pietra”, questo il titolo della mostra di Antonio Nardelli presso l’Historiale di Cassino. Immagini in bianco e nero che portano la mente a quei terribili momenti, sono ormai trascorsi 77 anni ma come fosse ieri. Di quella devastazione oggi restano le macerie e le pietre, come muti testimoni a gridarne il dolore.

Proprio a San Pietro Infine l’avanzata degli alleati semina ovunque morte e distruzione. Ed è in quel paese, che la guerra si è lasciata alle spalle, che trovano voce le foto di Antonio Nardelli.

Le foto esposte oggi fanno parte di un racconto che abbraccia quasi 20 anni.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi