Sabaudia – Le spiagge libere non sono più libere?

Ha diviso il popolo dei bagnanti la decisione del sindaco di Sabaudia Giada Gervasi di istituire la prenotazione obbligatoria per accedere alle spiagge libere del litorale cittadino. E’ pronto anche un kit fai da te da distribuire a coloro che accedono agli arenili liberi. Progetti che servono a garantire il giusto distanziamento tra i bagnanti al fine di impedire la diffusione del coronavirus.

La sperimentazione è al terzo giorno, per accedere alle spiagge libere  è necessario prenotare l’accesso al tratto prescelto. Con pochi click sul sito www.riservare.it si può verificare la disponibilità di posti.

Gli accessi alle discese a mare sono quindi presidiati dagli steward comunali, che provvedono anche alla consegna del kit spiaggia per il distanziamento sociale.

Intanto preoccupa ancora la situazione dei contagi nella comunità indiana, per questo, assicura il sindaco, si sta lavorando intensamente con tutte le forze dell’ordine per avere il controllo della situazione.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi