Roma – La fibra ottica

Un sogno ancora per molti, nel periodo del lockdown non sono mancati i disagi per coloro che sono stati costretti a lavorare da casa ma soprattutto per gli studenti e docenti costretti a sperimentare per la prima volta la didattica a distanza. E’ noto a tutti che l’Italia, nella maggior parte dei casi risulta essere indietro rispetto ad altri paesi nella diffusione della cosiddetta fibra ottica, la nuova tecnologia di trasmissione dati che si serve di moderni cavi con all’interno sottilissimi filamenti di fibra di vetro capaci di trasmettere molti più dati per unità di tempo rispetto ai vecchi cavi di rame. La fibra ottica pian piano sta sostituendo il vecchio doppino in rame, che per capirci, è il tradizionale cavo telefonico che entrava in tutte le aziende e case fino a poco tempo fa e che, ancora oggi, è utilizzato per le classiche connessioni ADSL. Lo sanno bene le aziende che già sono passate ad utilizzare le nuove tecnologie traendo notevoli benefici per le loro attività.

 

La fibra ottica dedicata a progetto è un collegamento punto/punto che unisce direttamente il più vicino MAN ottico con la sede del cliente finale. La realizzazione del circuito è effettuata attraverso uno scavo stradale dedicato al singolo cliente. Si può usufruire di velocità fino a 10 gigabit simmetrici con banda garantita pari al picco. Lavori complessi che devo essere comunque sempre supportati da progetti specifici.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi