Minturno – Scoperto tratto di basolato della Regina Viarum

Giovanna Rita Bellini direttore scientifico per la Soprintendenza ArcheologiA Belle Arti e Paesaggio per le province di Latina, Frosinone e Rieti ha ampiamente illustrato le attività in corso sul tratto di basolato della via Appia già portato alla luce nel 2003. E’ iniziato così il secondo intervento sul castrum di Minturnae che consentirà di riportare in luce l’ultimo tratto della regina viarum nei pressi del fiume Garigliano a Minturno. I segni che in passato la strada fosse stata volutamente chiusa. Ciò avrebbe spostato il tratto di strada più a nord consentendo anche l’attraversamento del fiume utilizzando negli ultimi secoli il ben noto ponte Real Ferdinando.

L’intervento Scavo restauro e valorizzazione della via Appia sul castrum dell’antica Minturnae” rientra nel grande progetto ministeriale Appia Regina Viarum che coinvolge ben 4 Regioni italiane e interessa l’intero tracciato della più importante strada dell’antichità.

 

L’area di intervento comprende quella sulla quale è stata condotta, nella primavera-estate del 2003, un’indagine archeologica che ha riportato in luce – su un lato dell’antico lastricato – l’imponente scalinata di accesso al tempio del divo Giulio e – sul lato opposto – un monumentale basamento in pietra di un edificio ancora sconosciuto.

In realtà è in atto da qualche anno un ambizioso programma di rilancio di un’area completamente degradata

 

Giovanna Rita Bellini nell’occasione ha ribadito la posizione della soprintendenza in merito al progetto di una centrale a biogas che dovrebbe insistere nei pressi del sito archeologico

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi