Roma – Emergenza economica

 

Il Governo sta mettendo in campo in queste ore i nuovi provvedimenti per aiutare le imprese in difficoltà. Un maxi decreto da 10 miliardi di euro che apporterà una notevole liquidità al sistema produttivo. Previste anche misure urgenti per l’accesso al credito e rinvio di adempimenti per le imprese, nonché di poteri speciali nei settori di rilevanza strategica e di giustizia alla luce del prolungarsi dell’emergenza dovuta alla diffusione del Covid-19. Saranno aumentate le garanzie dello stato sui nuovi presti con importi fino a 800 mila euro. Cresceranno le garanzie al 90% per 200 miliardi di prestiti fino al 25% del fatturato per tutte le imprese, di qualsiasi dimensione. Si punta a garantire la liquidità necessaria a non interrompere la catena dei pagamenti , dai fornitori ai mutui e ai fidi già attivi fino alle prossime buste paga di aprile e maggio. Per piccole imprese e professionisti arriveranno prestiti fino a 25mila euro con un innalzamento delle garanzie fino al 100% e nella misura massima del 25% del fatturato. Il rilascio della garanzia dovrà essere automatico e alla banca resterà l’onere della valutazione sulla base di dati economico-finanziari. I prestiti saranno anche in questo caso a 6 anni.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi