Sabaudia . Gervasi chiude tutto

Le ordinanze di chiusura di parchi e giardini arrivano anche per il comune di Sabaudia a seguito del manifestarsi del primo contagio. Il sindaco Giada Gervasi chiude anche il cimitero e vieta le passeggiate su uno dei lungomare più conosciuti d’Italia. Il primo cittadino invita a mantenere la calma, è inutile, dice il sindaco, allertare con inutili messaggi la popolazione. Le autorità competenti sono a lavoro per adottare tutte le precauzioni del caso. Anche da parte del sindaco Gervasi arriva l’invito a rispettare alla lettera tutte le prescrizioni governative adottate e a restare in casa, limitando realmente allo stretto necessario le uscite. Il contagio ha riguardato l’ex sindaco e medico di base Salvatore Schintu. Il provvedimento d’urgenza riguarda la chiusura ai cittadini di tutti i parchi, giardini pubblici ed aree verdi con o senza recinzione di proprietà comunale e dispone il divieto di ingresso e di stazionamento all’interno degli stessi sino al  3 aprile incluso. Per le stesse ragioni di prevenzione e cura della salute pubblica, e per la stessa durata, è previsto il divieto di attività ricreative, come per esempio passeggiate e jogging sul Lungomare, anche nei casi in cui l’attività non venga svolta in gruppo e il divieto di qualsiasi attività sull’arenile e sulla piaggia, salvo per i mezzi e operatori autorizzati per motivi di sicurezza e pulizia. Il mancato rispetto delle ordinanze, si ricorda, è sanzionato con la denuncia penale ai sensi dell’articolo 650 del Codice penale e una sanzione di 500 euro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi