Formia – Caso sospetto di coronavirus al dono svizzero, una bufala

Il moltiplicarsi dei casi di coronavirus nel mondo ha fatto crescere progressivamente anche il numero di coloro che, definire malati di mente, è fargli solo un complimento.  Nella serata di venerdì qualcuno che non ha nulla a cui pensare nella vita, che vive solo di espedienti e che non ha ne arte e ne parte, si è divertito a realizzare un foto montaggio. Lo scatto incriminato è quello che vedete riprodotto in video e che è stato diffuso in rete subito dopo l’edizione delle 19,30 del nostro tg. Si nota benissimo in alto a destra il logo del Lazio Tg, la scritto sotto, ultima ora, sospetto caso di coronavirus al dono svizzero di Formia ed una serie di ambulanze prese chissà dove. I più attenti e soprattutto coloro che seguono giornalmente il nostro telegiornale hanno subito notato che è stato utilizzato un logo del Lazio Tg non più in onda da oltre un anno, quello attualmente in uso è quello che state vedendo ora, e che quindi si tratta di una fake news ovvero, in italiano, una bufala, tra l’altro anche organizzata male. Oltretutto per il nostro telegiornale non sono state mai utilizzate scritte bianche su fondo arancione e tantomeno la dicitura ultima ora come quella che si legge nella foto tarocca. Insomma, cosa dire, uno scherzo mal riuscito e di pessimo gusto che ha soltanto sortito l’effetto di seminare panico tra la popolazione del sud pontino. Siamo curiosi di conoscere la mente e la mano da cui ha preso vita questa pessima opera d’arte consigliando anche al simpatico ignoto di seguire più attentamente i nostri tg ma anche di incominciare a trovarsi un valido legale per rispondere del grave reato di procurato allarme. I nostri legali sono stati tempestivamente informati di quanto accaduto e già stanno procedendo nelle loro azioni. E’ brutto ammetterlo ma ancora c’è gente che ha bisogno di trattamenti sanitari specifici.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *