Cassino – Al via il processo Mollicone

E’ partito il processo per l’omicidio di Serena Mollicone, la ragazza uccisa più di 18 anni fa ad Arce nel frusinate. Un processo difficile e lungo è stato definito da più parti. Assenti il figlio di Franco Mottola, l’ex comandante della caserma dei carabinieri di Arce, la moglie del maresciallo Anna Maria ma anche Guglielmo Mollicone, il papà di Serena, ancora in rianimazione in ospedale per il malore che lo ha colpito il 27 novembre scorso. Cinque gli indagati, oltre ai tre componenti della famiglia Mottola, anche due carabinieri. Il Gup del tribunale di Cassino Domenico Di Croce ha accolto le richieste di ammissione a parte civile dell’arma dei carabinieri, dei famigliari di Serena e di Santino Tuzi.

L’udienza è stata aggiornata al sette febbraio prossimo per l’inizio della discussione, altre due date saranno il 21 e il 26 febbraio per consentire l’esame degli atti.

Serena Mollicone aveva 18 anni quando venne ritrovata uccisa nei primi giorni di giugno 2001 in un boschetto del’Anitrella. Dopo quasi 19 anni gli indagati oggi sono entrati in aula.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi