Cassino – Omicidio Mollicone, Mottola: siamo innocenti

Tutti ci aspettavamo qualcosa di più dalla conferenza stampa di sabato mattina indetta dal criminologo Carmelo Lavorino tre giorni prima dell’udienza preliminare di mercoledì 15 gennaio sull’omicidio di Serena Mollicone. Dopo quasi 19 anni da quel terribile delitto si cerca di dare un volto all’assassino o agli assassini della ragazza di Arce che allora aveva 18 anni. Alla conferenza stampa hanno preso parte Franco Mottola, ex comandante della caserma dei carabinieri di Arce e il figlio Marco. Poche e stringate parole, scontate, in cui la famiglia Mottola si dichiara totalmente estranea ai fatti.

Alla conferenza il legale della famiglia Mottola Francesco Germani e l’intero pool di cui fanno parte Carmelo Lavorino, uno psicologo e un medico legale. Non un parere, non una dichiarazione, non è stata fatta trapelare alcuna emozione in più di due ore di conferenza stampa. Totale estraneità anche con la morte del brigadiere Santino Tuzi.

Serena Mollicone, il primo giugno del 2001, sarebbe entrata nella caserma dei carabinieri di Arce proprio per denunciare Marco Mottola che sarebbe stato coinvolto in un giro di droga. Il corpo di Serena venne ritrovato due giorni dopo nel boschetto dell’Anitrella, a pochi chilometri da Arce. Le accuse sarebbero state confermate dal brigadiere Santino Tuzi che si suicidò dopo aver raccontato la sua versione dei fatti alla Procura di Cassino. Secondo le ultime perizie Serena sarebbe stata uccisa proprio all’interno della caserma di Arce. Ora sono cinque gli indagati. Mercoledì il via al processo e per la prima volta non sarà presente in aula il padre di Serena Guglielmo, in coma dal 27 novembre scorso per un arresto cardiaco. Oltre ai Mottola i giudici dovranno chiarire anche le responsabilità di altri due carabinieri, per uno accusato di concorso in omicidio, si ipotizza anche l’istigazione al suicidio di Santino Tuzi, l’altro dovrà invece rispondere di favoreggiamento.

Su Città del Golfo la sintesi della conferenza stampa domani e dopodomani rispettivamente alle 18,30 e 23,30 su Lazio Tv 650 e domani sera poco dopo le 23,30 su Gold Tv al canale 671.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi