Cassino – Salera: una città che cambia

Il sindaco di Cassino Vincenzo Salera ha presieduto il tradizionale incontro di fine anno con gli organi di stampa, nel corso dei lavori aperti alla cittadinanza, il primo cittadino ha tracciato un bilancio dettagliato delle attività svolte nel 2019, snocciolando dati di competenza dei diversi assessorati. I tempi non sono rosei ha detto a margine ai nostri microfoni il sindaco Salera, ma c’è comunque una voglia di cambiare, di innescare quella versione di tendenza necessaria per far sì che la città martire torni a splendere ecco perché ha parlato di una città che cambia, se pur tra notevoli difficoltà. Salera si è soffermato sull’organico della casa comunale ridotto per i pensionamenti, il personale oggi è a 150 unità, in tempi passati si contavano 240 addetti, ma anche sull’ambiente e la rigenerazione urbana. Ha fatto anche riferimento ad alcuni settori in sofferenza proprio per la mancanza di risorse. Penalizzato per carenza di personale anche il comparto della polizia locale. Per l’ambiente sono state riattivate le procedure di finanziamenti regionali e provinciali. Si continua a lavorare anche per la messa in sicurezza delle aree di Nocione, per la ex Marini e l’ex discarica Panaccioni.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi