Formia – Nubifragio, la conta dei danni

Sono alcuni cittadini di via Gramsci di Formia, che nella notte tra domenica e lunedì se la sono vista brutta durante il nubifragio che ha colpito il sud pontino. Chiedono ora sopralluoghi da parte dei tecnici del comune per risolvere definitivamente le loro problematiche.

Oggi si incomincia a tirare un bilancio dei danni nelle diverse zone di Formia, un banco di prova importante per gli uomini della protezione civile.

Chiamati in causa gli incendi boschivi e la scarsa tutela dell’ambiente.

Come sempre non potevano mancare le polemiche su quanto accaduto a cui il sindaco Villa risponde così.

Intanto si segnalano già i primi fenomeni di sciacallaggio, sui social è stato dato il via ad una raccolta fondi per le famiglie che hanno subito danni dal nubifragio. Il sindaco di Formia Paola Villa ha tenuto a precisare, nel corso di una conferenza stampa, che sono richieste da non tenere in considerazione perché tutto deve passare attraverso gli uffici comunali.

Presi di mira per il futuro i numerosi pini marittimi che insistono sul territorio del comune di Formia e, memore della tragedia sfiorata nelle scorse ore a Gaeta, si accelera l’attuazione del piano, già esistente, di abbattimento degli alberi pericolanti.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi