Cassino – Successo per il Mennea Day

Anche Cassino, con altre 60 città italiane, dove la “Freccia del Sud” ha frequentato gli studi all’Isef, ha celebrato il Mennea Day. Ai nastri di partenza si sono presentati in ben 430 per percorrere i 200 metri. Ha iniziato le “ostilità” la medaglia d’oro nel getto del peso dei recenti campionati europei paralimpici colonnello Giuseppe Campoccio, sempre simpaticamente presente a stimolare tutti a un maggiore impegno motorio, a testimonianza, ancora una volta, che lo sport è inclusione sociale e che il Cus Cassino è da sempre sensibile a queste tematiche.

Il primo cittadino Vincenzo Salera ha fatto la staffetta con il presidente del Cus Cassino Carmine Calce.

E’ stata l’edizione dei record, sotto tutti i punti di vista, a partire da quello dei partecipanti. Oltre le associazioni – tra cui  la comunità Exodus, Camminare insieme, l’Aprocis, la Poligolfo di Formia, Primavera Studentesca, Guardiani University, l’Istituto “Medaglia d’Oro” presente con il dirigente Marcello Bianchi e l’alternanza scuola lavoro e ovviamente l’Unicas con Scienze Motorie e i ragazzi di attività in campo.

Ma aldilà dei numeri e delle medaglie, a vincere, anche quest’anno, al “Mennea Day” è stato il calore e l’entusiasmo dei tanti partecipanti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi