Gaeta – Fermo pesca per il comparto ittico

Anche nel golfo di Gaeta è partito il fermo pesca che porta al blocco delle attività dei pescherecci anche nelle isole ponziane.

Il provvedimento del Mipaaft, che mira a risparmiare le risorse del mare, ha già bloccato ogni attività con il sistema a strascico per 30 giorni consecutivi, dal 9 settembre fino all’8 ottobre da Brindisi a Roma.

Interessati nel Compartimento Marittimo di Gaeta che va da Minturno a Foce Verde passando per le isole di Ponza e Ventotene sono circa 60 motopescherecci a strascico per oltre 150 addetti.

Il fermo biologico è sempre stato necessario per il ripopolamento delle risorse e ancor più quando successivamente ad alcune richieste provenienti anche dal Golfo di Gaeta fu poi reso obbligatorio anche per l’intero mar Tirreno. Può essere considerata una boccata d’ossigeno per la risorsa mare e per gli operatori economici interessati, ma anche un utile strumento per la lotta alla pesca illegale come quella praticata con tubi di plastica che ogni tanto vediamo spiaggiati lungo il litorale, legati gli uni agli altri e all’interno dei quali i polpi trovano la loro “casa” per poi essere catturati.
Molti pescatori sportivi mi hanno segnalato, dice Erminio Di Nora, che da tempo segue tali problematiche, la mancanza di questa specie che in passato si trovava in grosse quantità e che oggi, risente proprio delle attività illegali praticate nel comparto sportivo.
Il rispetto per il mare deve costituire una costante per la vita quotidiana, anche per questo è fondamentale segnalare situazioni anomale e difformi dal senso civico e soprattutto azioni volte alla distruzione delle risorse e dell’ecosistema marino.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi