Castelforte – Carenza idrica a Suio Terme

“La grave situazione di crisi idrica nell’area di Suio, sta mettendo a dura prova sia le strutture termali che gli abitanti della frazione. AcquALATINA,DICEIL SINDACO Giancarlo Cardillo, sta provvedendo a rifornire i serbatoi delle strutture termali di Suio Terme. Allo stesso modo è stata assicurata la disponibilità delle autobotti a servizio delle utenze domestiche. Una cisterna –prosegue il primo cittadino- è stata posizionata nei pressi della piscina Arcobaleno, una seconda presso l’Hotel Terme Sant’Antonio e una terza cisterna è stata posizionata nell’area antistante gli alberghi Alba e Santamaria. Ilprimo cittadino è in costante costante contatto sia con i vertici di Acqualatina che con gli operatori termali. I tecnici di Acqualatina hanno assicurato  che stanno lavorando e continuano a cercare la soluzione per mettere in atto tutte le operazioni necessarie al fine di potenziare la pressione dell’acqua nella rete e ristabilire il servizio nell’intera area. L’acqua, insomma, c’è ma la pressione è tanto bassa da non permettere di alimentare, come è necessario, la linea di distribuzione”.

Le  utenze idriche colpite da carenza, comunica Acqualatina, si trovano nella parte terminale di un lungo asse di distribuzione idrica di oltre 13 km, che parte dal serbatoio “Le Vigne” nel comune di SS Cosma e Damiano. Durante tutto l’anno questo sistema garantisce pressioni e portate più che adeguate. Nel periodo estivo,  con sensibile aumento delle presenze di villeggianti, pur risultando lo stesso serbatoio perfettamente alimentato e sempre pieno, il significativo incremento di consumo d’acqua, dovuto per esempio al riempimento di piscine, fa si che le ultime utenze, appunto gli stabilimenti termali, possano avere pressioni insufficienti a garantire tutto il flusso desiderato. I tecnici sono comunque al lavoro da giorni per verificare l’assenza di perdite sulla condotta e per ottimizzare la distribuzione tra i vari rami della rete.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi