Formia- Nuove progettualità per il porto

Nelle scorse ore il primo di una serie di incontri  con l’assessorato competente, il sindaco e il professionista incaricato, sulla  formazione dell’importante strumento regolatore di settore promosso dalla Regione che incrocia, quello che oramai volge alla sua fase di redazione conclusiva, della variante al PUA (piano di utilizzazione degli arenili) vigente.

Le due progettualità costituiscono un’occasione irripetibile alla quale sono chiamati a concorrere la politica ma anche gli ordini professionali, le associazioni di categoria, il mondo imprenditoriale e datoriale, oltre che la Capitaneria di Porto e le altre forze dell’ordine interessate.

In vista del prossimo incontro, programmato per il mese di settembre, gli uffici del Settore Urbanistica e Demanio, sono stati già attenzionati a fornire massima e pronta collaborazione per agevolare la ricomposizione dello scenario attuale del Porto. L’assessore Paolo Mazza ha precisato che l’obiettivo del redigendo Piano regolatore portuale sarà la riqualificazione dell’esistente e quello di incrementare l’accessibilità marittima del sito in modo anche di dotarlo di infrastrutture e performance nei terminal ma soprattutto pianificando una capillare accessibilità terrestre in termini di connessioni stradali da e per il Porto.

Sforzo comune, pertanto, dovrà essere quello di contribuire, ciascuno con il proprio bagaglio di esperienze e competenze ma anche con la propria “sensibilità di abitante” del Porto e della città, a individuare azioni, obiettivi e strategie tese a rinforzarne la competitività e al suo riposizionamento strategico nel panorama del sistema logistico regionale e nazionale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi