Formia – Ex Enaoli, ancora miasmi

Per ora sono soltanto soluzioni tampone e ha ribadito la necessità di un centro di compostaggio per la provincia di Latina. Così il sindaco di Formia Paola Villa nel corso di una conferenza stampa in cui si èparlato, tra l’altro, dei miasmi provenienti dal centro ex Enaoli. Una situazione ormai insostenibile da diverso tempo.

Il Noe è tornato nei giorni scorsi all’eco centro ed ha avuto modo di riscontrare che tutte le prescrizioni sono state attivate. Tuttavia il problema dei miasmi persiste. Persistono problemi che sarà necessario affrontare. Il Primo cittadino specifica: “Quelle che stiamo mettendo in campo ora, sono soluzioni tampone. L’unica soluzione, a lungo termine, è dire basta alla sudditanza ai privati e dare vita a un centro di compostaggio pubblico per la provincia di Latina, attraverso il supporto economico della Regione.”

La creazione del suddetto centro, secondo il Sindaco, avrebbe il merito non solo di risolvere il problema dello smaltimento, ma creerebbe nuovi posti di lavoro, migliorerebbe la qualità ambientale e darebbe anche il compost.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi