Gaeta – Il comune investe in sostenibilità

Il Comune di Gaeta investe sulla mobilità sostenibile con l’acquisto di un mezzo elettrico per il trasporto pubblico urbano. Dopo l’installazione sul territorio comunale di 15 colonnine di ricarica dei veicoli elettrici, prosegue l’azione politica finalizzata a promuovere una mobilità collettiva urbana con un basso impatto ambientale e consumi ridotti. Il Comune di Gaeta, infatti, ha richiesto ed ottenuto un finanziamento regionale per l’acquisto di un mezzo per incentivare le misure di viabilità sostenibile.

“Se gli spostamenti della popolazione sono in aumento – spiega il Sindaco Cosmo Mitrano – la domanda di mobilità, oggi più che mai, si inserisce in un processo importante di cambiamento culturale e strutturale. Il mezzo che presterà servizio sul territorio comunale, si colloca nel quadro più ampio delle iniziative adottate dalla mia amministrazione finalizzate a combattere l’inquinamento ambientale ed acustico. Gaeta è una città proiettata all’efficientamento dei consumi energetici ed alla tutela dell’ambiente. Aspetti – che rappresentano un fattore di crescita oltre che un presupposto indispensabile per una corretta politica di sviluppo sostenibile anche nel settore del trasporto pubblico urbano. Questa è l’ultima iniziativa in ordine di tempo che si colloca in un più ampio percorso virtuoso intrapreso e che oggi in città vede la presenza di colonnine elettriche per la ricarica di autovetture e mezzi, così come su tutto il territorio comunale, sono state rimosse le vecchie linee di illuminazione sostituite con i nuovi impianti dotati di alta tecnologia LED con un risparmio energetico di circa il 60% ed un contestuale aumento della luminosità. “Una mobilità che funziona in modo sostenibile – aggiunge l’Assessore alla mobilità sostenibile Felice D’Argenzio – è la condizione per una città che si sviluppa e cresce tutelando la salute dei cittadini, salvaguardando lo spazio pubblico migliorando la vivibilità della città. Il mezzo elettrico rientra in una strategia fondamentale per la riduzione degli impatti ambientali del traffico veicolare soprattutto nelle aree del centro storico e zone balneari contestualmente in linea con le finalità turistiche del nostro territorio”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi