Formia – Festival della commedia italiana

Otto giorni dedicati alla gloriosa commedia all’italiana, a Formia un vero e proprio bagno di folla, una prima edizione con sei film in gara, un omaggio ad Alberto Sordi a 99 anni dalla sua nascita e tanti ospiti che hanno fatto grande il genere.

La rassegna havoluto omaggiare il fortunato filone cinematografico nato in Italia negli Anni 50 che prende il nome da Divorzio all’italiana di Pietro Germi, uno dei primi film di successo del genere. Considerato tra i padri fondatori insieme a Mario Monicelli, Nanni Loy, Ettore Scola, Luigi Comencini, Vittorio De SicaLina WertmüllerLuigi Zampa e Dino Risi. Era il periodo della Dolce Vita, dei caffè di Via Veneto e del boom economico. Sono anni di fermenti culturali, la società italiana è in evoluzione e il cinema con la sua pungente satira la racconta abilmente con storie brillanti: situazioni comiche che nascondono un contenuto profondo e attuale.

Molti gli aneddoti e I retroscena, i film in cartellone sono stati raccontati anche attraverso i ricordi di alcuni volti noti del cinema nostrano. A partire da il re della commedia sexy Lino Banfi, l’iconico Oronzo Canà de L’allenatore del pallone diventato anche ambasciatore Unesco, fino all’attrice toscana Stefania Sandrelli,protagonista di tante commedie brillanti e grottesche. E poi Remo Girone, Enzo Decaro, Michela Andreozzi, Paolo Conticini e Valeria Marini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi