Gaeta – Al via il Med Blue Economy

Il mare rigorosamente in vetrina. E’ questo l’imperativo che si pone il Med Blue economy che vedrà la città di Gaeta, ancora una volta, al centro delle cronache nazionali. Al centro dell’attenzione il tema dell’economia del mare, risorsa strategica per il Paese, ma si propone anche come occasione per mettere in vetrina novità della produzione nautica e per promuovere iniziative legate alla collaborazione internazionale.

Un accordo di cooperazione tra COSIND e ASI ha spinto i presidenti dei due consorzi, Salvatore Forte e Giuseppe Romano, a sbilanciarsi, in perfetta sintonia, sulle potenzialità assicurate dalla “volontà di creare una sinergia interregionale, coniugando le affinità produttive ed economiche, connesse alla necessità di rilanciare un’area fortemente in crisi”. Romano, in particolare, si è soffermato sul comparto nautico e sulla strategicità dell’economia del mare, definendoli “denominatori comuni che caratterizzano il tessuto produttivo delle nostre aree e rappresentano l’opportunità per affermare maggiormente il Made in Italy nel mondo».

Internazionalizzazione e Blue economy sono le due parole d’ordine del programma. Tutto ciò con l’obiettivo dichiarato di “porre il Mediterraneo al centro di una vasta rete di collegamenti internazionali che mira a favorire l’interscambio delle aziende con mercati esteri consolidati e paesi in via di sviluppo interessati ad investire nel Made in Italy”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi