Formia – La precarietà del mercato del pesce

La situazione del porticciolo della piccola pesca di Formia ha bisogno di qualche attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale. Continua a tuonare Erminio Di Nora referente per la provincia di Latina della fondazione Vassallo.

Realizzato con fondi comunitari attraverso lo SFOP strumento finanziario orientamento pesca poi definito FEP fondi europei per la pesca il porto è stato ammodernato proprio dal comune di Formia.

Oggi la copertura in plexiglass e i pini che la sovrastano provocano continui problemi anche con i piccioni che svolazzano ovunque e si appoggiano sulla struttura. Non siamo nuovi ad assistere a spettacoli di puro degrado in quella zona, in effetti, sarebbe opportuna, anche in considerazione del nuovo bando aperto da parte del GAC Sud Pontino e Isole Ponziane , un’opera di manutenzione e risistemazione dell’area ascoltando e vivendo le necessità della piccola pesca.

Allo stesso modo potrebbero essere installate colonnine per i servizi dell’energia elettrica e dell’acqua anche presso altri siti come il Molo Azzurra e lì dove ci sono pescatori che svolgono quotidianamente e professionalmente la loro attività professionale. Un obiettivo non difficile da raggiungere secondo Erminio Di Nora il quale fa anche notare che se l’opera dovesse essere realizzata da un ente pubblico la percentuale finanziabile a fondo perduto è pari al 100%.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi