Minturno – Fissati i funerali per Cristiano Campanale

La salma di Cristiano Campanale, il giovane di 27 anni morto venerdì sera in via Antonio Sebastiani a Scauri una frazione di Minturno è stata restituita alla famiglia per consentire lo svolgimento dei funerali che si terranno alle 15,00 di martedì presso la cattedrale di San Pietro Apostolo di Minturno.  A seguire una veglia funebre che proseguirà per tutta la nottata tra lunedì martedì. L’autopsia sul corpo del ragazzo ha consentito di accertare che il decesso è avvenuto per un trauma cranico dovuto all’impatto con un palo dell’illuminazione pubblica caduto a seguito del tentativo di investire il ragazzo da parte di Eduardo Di Caprio, 34 enne, titolare dell’attività commerciale dinanzi alla quale si è consumata la tragedia. Le lesioni gravissime non hanno lasciato scampo al Campanale morto sul colpo. Sembra ormai chiaro che all’origine del folle gesto ci sia una questione economica legata ad un debito di circa 1.500 euro che il Campanale e il fratello Andrea dovevano onorare  nei confronti del Di Caprio. Prima della tragedia consumata in via Antonio Sebastiani c’era stato un precedente litigio nella mattinata. Secondo la ricostruzione a cui lavorano i carabinieri della compagnia di Formia, i due si erano poi dati appuntamento nel tardo pomeriggio per un chiarimento, davanti al negozio di via Sebastiani. Qui Di Caprio avrebbe cercato di investire i due fratelli, ma mentre Andrea è riuscito a scansarsi Cristiano Campanale è stato centrato in pieno ed è morto sul colpo. La furia dell’omicida si è poi rivolta al fratello della vittima, aggredito con un bastone. Eduardo Di Caprio si trova ora rinchiuso presso il carcere di via Sferracavallo di Cassino accusato di omicidio volontario.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi