Minturno – In piazza contro la chiusura dei punti di primo intervento

Si sono riuniti in piazza Annunziata a Minturno per ribadire il proprio no alla chiusura dei punti di primo intervento. Movimento 5 stelle e Casapound hanno unito le loro forze per far sentire ancora più forte la loro voce. La data del 31 dicembre si avvicina con il rischio che 7 strutture potrebbero chiudere i battenti, al loro posto ci sarà solo un’ambulanza medicalizzata.

I rischi per i cittadini non sono pochi nel caso dovesse passare la decisione di chiudere i punti di primo intervento ecco perché i cittadini chiedono maggiori tutela sanitaria.

Viene invocato il diritto alla salute contemplato dall’articolo 32 della Costituzione e maggiore considerazione per il comunedi Minturno. I cittadini si dicono stufi di essere considerati di serie c solo perché al confine con la Campania.

“La sanità pubblica non si tocca – ha affermato Marco Moccia – non esistono tagli o riduzioni ingiustificabili.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi