Roma – Con energia autoprodotta notevoli risparmi per le famiglie

“Un risparmio, solo per le famiglie, di almeno 500 euro l’anno: tanto varrebbe un intervento di livello nazionale sulla produzione da fonti rinnovabili e autoproduzione di energia per cittadini, imprese e distretti, puntando a coprire almeno il 35% del consumo totale di energia entro il 2030. È qui che si gioca il futuro del Paese: sulla via dell’innovazione e della sostenibilità. Uno Stato moderno e innovatore deve promuovere una grande alleanza con cittadini, imprese e università sul tema dell’economia sostenibile e circolare. Per funzionare, quest’alleanza deve essere conveniente per tutti gli attori coinvolti. Proponiamo una riforma delle tariffe elettriche per favorire (anziché penalizzare, come avviene oggi) l’utilizzo da parte delle famiglie e delle imprese di energia autoprodotta con le rinnovabili. Nella mia proposta per il nuovo Pd il tema della sostenibilità è assolutamente centrale, perché indifferibile e perché rappresenta la più grande opportunità per crescere, valorizzando l’enorme potenziale che l’Italia esprime nel campo della ricerca e dell’impresa ad alto tasso d’innovazione. Dobbiamo investire molto di più, inoltre, sulla riqualificazione energetica e antisismica degli edifici, incentivando anche progetti di bioedilizia. Efficientare gli edifici porterebbe ulteriori risparmi e aumenterebbe il valore di mercato degli immobili, generando uno shock positivo per le imprese dell’edilizia e per l’occupazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi