Itri – I legali della Class Action incontrano i cittadini

“Stiamo raccogliendo le adesioni per la Class Action contro Acqualatina e siete già in tantissimi. Come ben sapete, chi aderisce alla Class Action potrà chiedere la restituzione di consistenti somme presenti in bolletta (le cosiddette “partite pregresse”) e pagate in più rispetto al dovuto”.  E’questo l’appello dei legali intervenuti a Itri presso una sala consiliare gremita di cittadini con in mano le bollette dell’acqua.

Bollette dell’acqua gonfiate illegittimamente, con questi termini si è espresso il Tribunale di Roma, secondo il quale, il gestore idrico,  all’esito del giudizio, si vedrebbe costretto a restituire agli utenti i soldi pagati a titolo di partite pregresse a partire dal 2016.

Il pool di avvocati ha risposto alle domande più frequenti. I cittadini interessati dal pagamento non dovuto delle partite pregresse sarebbero circa 220mila e i legali stimano  l’ammontare complessivo dell’ “indebito” percepito da Acqualatina S.p.A. in 50milioni di euro circa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi