Minturno – A otto anni dall’omicidio di Angelo Vassallo

Otto anni sono trascorsi da quei tragici momenti. Nove colpi di pistola che non hanno lasciato scampo ad Angelo Vassallo, il sindaco pescatore di Pollica in Cilento, ridente località sul mare in Campania.

Le indagini sul suo assassinio, terribilmente complicate per macroscopici errori (?) degli investigatori subito dopo i fatti ma anche per depistaggi e ostacoli frapposti proprio da chi doveva contribuire a scoprire la verità, hanno condotto nonostante queste difficoltà ormai a un passo dalla verità, ci sono delle incriminazioni e riguardano proprio dei rappresentanti delle forze dell’ordine.

La verità forse è davvero vicina e quest’anno non a caso con l’approssimarsi dell’anniversario le iniziative in sua memoria si stanno moltiplicando, molte persone sono accorse a Pollica da tutt’Italia per chiedere giustizia e verità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi