Piedimonte San Germano – L’era del dopo Marchionne

Senza dubbio è finita un’era, si volta pagina con tutti i rischi e le incognite dell’immediato futuro. Anche a Piedimonte San Germano sede dello storico stabilimento Fiat ora Fca, le maestranze, i dirigenti, coloro che operano da una vita nell’indotto, ricordano Sergio Marchione come colui che ha cambiato la vita nel gruppo automobilistico torinese. Il manager di origini abruzzesi è stato l’uomo del cambiamento, ha riportato l’azienda, negli ultimi 14 anni, a fare numeri importanti. La sua uscita dal gruppo era prevista per il 2019 ma le sue condizioni di salute hanno impresso una forte accelerata a rivoluzionare il management. Ci si chiede ora quale sarà il futuro dello stabilimento di Piedimonte San Germano, se il nuovo amministratore delegato Mike Manley continuerà a darà un seguito alla politica di Sergio Marchione, confermerà l’attuale piano industriale e le aspettative. Lo stabilimento di Piedimonte

ha assunto un ruolo strategico con la gestione Marchionne, nel 2015 la svolta con la produzione e della Giulia e dello Stelvio. Sette nuovi modelli da produrre col marchio Alfa entro il 2022 con particolare attenzione alla produzione di motori elettrici. Una politica industriale spesso criticata dai sindacati, era solito arrivare a Piedimonte con l’elicottero. Solo nel 2007, forse l’unica era arrivato in auto per visitare per la prima volta, lo stabilimento frusinate, in occasione del lancio della Bravo. All’uscita si è soffermato a parlare con i giornalisti tracciando gli obiettivi da raggiungere nello stesso anno e fissando la rotta da seguire per i successivi.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi