Gaeta – Carburex, la battaglia continua

Sessanta minuti tutti da vivere. Sessanta minuti che decideranno chi tra Carburex Gaeta e Hc Fondi accederà al girone unico nella prossima stagione. Non sono ammesse deroghe, inevitabilmente l’una eliminerà l’altra, e ci sarà chi potrà festeggiare e chi, invece, dovrà continuare a sperare passando attraverso il concentramento, che si disputerà dal 25 al 27 maggio in campo neutro tra le tre perdenti della 5ª fase.

 

I biancorossi sono usciti vincitori dalla gara di andata ma con un vantaggio di quattro reti (30-26), un distacco troppo risicato per poter già pensare di aver messo in cassaforte la qualificazione. Soprattutto considerando che la compagine fondana, che non ha alternative alla vittoria, lotterà dal primo minuto con le unghie e con i denti, con l’obiettivo di ribaltare le sorti del primo match.

 

A fare la differenza, come al solito, e forse stavolta ancor di più, saranno le motivazioni. E i ragazzi di Onelli ne hanno tante. Motivazioni che arrivano da lontano, da quel 14 aprile, quando la squadra del Golfo esordì ad Imola nei Play-out Permanenza. La stagione regolare era terminata con un pizzico di amarezza, perché per un solo punto non era arrivata la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, e addirittura solo i risultati degli scontri diretti avevano negato la partecipazione alla Poule Promozione. Il percorso si prospettava lungo e difficile, ma non impossibile. E lungo e difficile quel percorso lo è stato, ed ha portato con sé gioie e tristezze, lavoro e sudore. Ma soprattutto tante, tante emozioni. Tanti sono stati gli ostacoli che giorno dopo giorno si sono presentati sul cammino, che però non hanno fatto altro che creare unione, coesione. Gruppo. Ed ora manca l’ultimo passo, il più importante.

 

IL COMMENTO DI COACH ONELLI – «Sarà una gara dove serviranno nervi saldi, da una parte e dall’altra. Sarà un’altra partita a scacchi, ma che vogliamo fare nostra sfruttando la velocità di questi ragazzi che amano correre e soffrire, e non vedono l’ora di scendere in campo».

 

LA FORMULA – Per approdare al girone unico, la formazione cara a patron Antetomaso potrà vincere, pareggiare o perdere con uno scarto di tre gol; in caso di sconfitta con uno scarto di quattro gol, ad avere la meglio sarà chi avrà segnato il maggior numero di reti fuori casa (il Fondi nella gara di andata, il Gaeta in quella di ritorno); in caso di replica del 30-26, ma a parti invertite, la decisione verrà affidata ai tiri di rigore.

 

APPUNTAMENTO – Fischio d’inizio alle ore 20 di sabato 19 maggio, presso il Palasport di Fondi, in via Mola di Santa Maria. Direzione arbitrale affidata alla coppia Simone-Monitillo. Diretta streaming sulla nostra pagina Facebook “Gaeta Sporting Club 1970” a partire dalle 19:50.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi