Frosinone – OUTC: per la prima volta a Frosinone il Garante del SII

Si è riunito  in assemblea straordinaria l’OTUC dell’Ato5 con all’ordine del giorno le problematiche del servizio idrico della città di Cassino. Per la prima volta in provincia di Frosinone, ha partecipato alla seduta  anche il Garante Regionale del SII (Servizio Idrico Integrato), Paola Perisi, la quale ha avuto modo di conoscere attraverso la voce dei consumatori la situazione non solo di Cassino ma  dell’intera provincia in merito alla gestione del servizio.  “Sono emerse da questo incontro tante proposte – ha dichiarato alla fine della riunione Paola Perisi –  ma soprattutto la volontà di dar vita ad una collaborazione che tuteli l’utenza partendo da una corretta informazione ai cittadini”.

Anche il Presidente dell’OTUC ATO5, l’avvocato Antonio Di Sotto, ha sottolineato l’importanza della collaborazione per la definizione di azioni a tutela dei consumatori: “Abbiamo lavorato tanto in questi mesi per poter contribuire a garantire un servizio più efficiente, che valorizzi le proposte che riguardano i nostri concittadini. Insieme alll’ATO5 e al Gestore abbiamo migliorato la nuova Carta dei Servizi, che mi auguro verrà presto recepita dall’Assemblea dei Sindaci; abbiamo approvato il regolamento sulle perdite occulte e stiamo lavorando all’aggiornamento tariffario ristabilendo un clima di collaborazione che forse negli ultimi anni si era un po’ perso”. Il Sindaco di Cassino, presente all’incontro, ha chiesto ad Acea il massimo sforzo, in termini di disponibilità, per risolvere i problemi rappresentati dai cittadini, considerata l’eccezionalità della situazione. Ha altresì chiesto che il “ristoro economico” dei 200 lt/s di acqua destinati a Cassino (circa 1 milione e 200.000 euro l’anno in termini economici) per l’emungimento dell’acqua da parte di AcquaCampania (ultimamente incrementato) sia destinato a quella Città. Presente all’incontro anche il Presidente della Provincia, Antonio Pompeo, che ringraziando l’Otuc per il lavoro che svolge ha detto: “Abbiamo instaurato un nuovo modo di affrontare le questioni legate al servizio idrico, partendo dai cittadini. Per questo voglio ringraziare il Presidente Antonio Di Sotto, che insieme ai membri dell’organismo di tutela dei consumatori, sta portando avanti un ottimo lavoro. Non ho mai ceduto alla politica dei facili proclami, soprattutto su temi importanti come quello della gestione del servizio idrico. Preferisco, al contrario, la serietà e la concretezza. La riattivazione dell’Otuc è stato un passaggio importante che sta dando i suoi frutti e nella prossima Conferenza dei Sindaci sottoporrò all’Assemblea la richiesta di partecipazione dell’Otuc alle sedute. Condivisione e collaborazione sono elementi essenziali per poter difendere i diritti degli utenti. Insieme all’Otuc abbiamo inoltre, approvato un nuovo regolamento per le perdite occulte che sarà sottoposto nella prossima Consulta e che rappresenterà una ulteriore tutela per i cittadini/utenti”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi