Formia – Il fascino di Maria di Magdala

Un’atmosfera arcaica e appassionante, luci a tratti soffuse , come in teatro, note di musiche di tempi andati, atmosfere arcane e suggestive hanno aperto e chiuso la presentazione de “L’affaire Maria di Magdala. L’enigma rivelato” di Maria Moschella.

Dopo un’iniziale danza a passi decisi e piroette artistiche sostenute da alcune alunne del Liceo Classico “Vitruvio Pollione” di Formia è stato presentate il libro. L’autrice ha difeso l’immagine di una Maria Maddalena chiusa da tempo in stereotipi che ne hanno mortificato e degradato il ruolo. L’enigma di Maria di Magdala si svela nel suo romanzo sia dal punto di vista storico che simbolico. Anzi, il nesso con l’archetipo del femminino sacro ha una funzione fondamentale per ogni essere umano che va alla ricerca di se stesso e del divino.

Sempre costante il riferimento ai Cavalieri Templari, sui quali ha preso la parola l’esperto del settore, Marco Di Donato. Ha infatti delucidato il pubblico su tutte le vicende storiche dell’ Ordine del Tempio e ha mostrato e spiegato con chiarezza una serie di croci e di simboli ad esso connessi.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi