Gaeta – Il pizzaiuolo napoletano patrimonio Unesco

Le pizze fatte dalle sapienti mani di Giorgio Moffa e Gennaro Luciano rispettivamente della pizzeria Ciro di Gaeta e Port’alba di Napoli, hanno festeggiato il riconoscimento dei giorni scorsi del pizzaiolo napoletano come patrimonio dell’Unesco. Una serata immersa nella tradizione e nella storia della pizza napoletana simbolo di innovazione e specchio per il futuro.

Lasciare intatte le tecniche di realizzazione della pizza napoletana apprezzate in tutto il mondo e, al di là del rinnovamento della tecnica d’impasto e degli ingredienti, le regole di un prodotto che lega le sue origini alla storia del popolo napoletano, questo l’imperativo dei maestri pizzaiuoli.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi