Morolo – Pugno duro contro la prostituzione

Pungo duro dell’amministrazione comunale di Morolo nei confronti della prostituzione. Il sindaco Anna Maria Girolami ha emesso un’ordinanza urgente nella quale, per esigenze di sicurezza pubblica, è fatto divieto a chiunque, su tutto il territorio comunale:

di porre in essere comportamenti diretti in modo non equivoco ad offrire prestazioni sessuali a pagamento, consistenti nell’assunzione di atteggiamenti di richiamo, di invito, di saluto allusivo ovvero nel mantenere abbigliamento indecoroso o indecente.  Vietato anche richiedere informazioni a soggetti che pongano in essere i comportamenti descritti e di concordare con gli stessi l’acquisizione di prestazioni sessuali a pagamento;

Vietato anche eseguire manovre pericolose alla guida di veicoli, all’interno del sistema viario della zona ASI.

Ferma restando l’eventuale applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste dalle vigenti disposizioni legislative e regolamentari, le violazioni previste saranno sanzionate con una multa che può variare da un minimo 25,00 ad un massimo di €. 500,00.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi