Minturno – La giornata della salute mentale

Un male oscuro, una malattia troppo spesso sottovalutata soprattutto tra le fasce adolescenziali e nelle donne dopo il parto. Il dieci ottobre scorso si è celebrata la giornata mondiale della salute mentale e come ogni anno è servita a riflettere su un male oscuro, subdolo, che colpisce quando meno lo si aspetti. Anche il responsabile della Fondazione Vassallo, impegnata costantemente nel sociale per tendere una mano a coloro che ne hanno bisogno, ha voluto riflettere sul significato di una simile giornata. Soprattutto tra i giovani, secondo Erminio Di Nora, ci sarebbe la voglia di crescere troppo in fretta contrapposta ad una mancanza di relazioni affettive, un mix che porterebbe condurre su una strada difficile e dissestata. Il desiderio di rincorrere e raggiungere figure stereotipate, le modelle, i modelli, simboli di una generazione in cui la sopravvivenza fa scorrere la graduatoria del rapporto genitori-figli , valori-ideali, tempo-fine vita, ha superato ogni altro obiettivo.

Per Di Nora la patologia della depressione è diffusa più di quanto possa pensarsi. La perdita del posto di lavoro, il precariato, il soddisfacimento dei bisogni primari dei propri cari, la perdita dell’autostima, la ricerca di una propria identità, il pagamento del mutuo, la mancanza di un tetto, la meritocrazia, …la classe politica che oggi è tanto lontana dal mondo reale e dai problemi che ci investono quotidianamente, tante le cause e troppe le fasce di età interessate dal buio di un futuro incerto per se e per i propri figli.

I dati ci dicono che i disturbi depressivi e d’ansia sono i più comuni e diffusi, in Italia sono circa 10 milioni coloro che soffrono di tali disturbi circa il 5% della popolazione adulta, vale a dire più o meno 3 milioni di persone.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi