Un progetto quanto mai ambizioso che non poteva non portare la firma del Cofile Frosinone e di Antonio Mattia, da sempre in prima linea per lo sviluppo del territorio. La città Valle del Frusino, un progetto già messo su carta dal lontano 2000, sta ora muovendo i primi passi sul territorio. L’obiettivo è quello di creare un polo economico, finanziario, industriale che possa competere con Roma capitale. Posizionato strategicamente tra Napoli e Roma e con un’autostrada a pochi passi, prevede l’unione di 15 comuni tra Frosinone e l’immediato hinterland, con una potenziale popolazione di 200 abitanti. Ma ciò che rende più appetibile e strategica l’idea è un veloce collegamento con il capoluogo di provincia pontino attraverso il cosiddetto tunnel di Cacume che consentirà di collegare Frosinone e Latina in soli 15 minuti.

Una evoluzione per il territorio di Frosinone che ormai è diventata obbligatoria per non rischiare il collasso di un’area che potenzialmente può ancora dire la sua nei prossimi anni. Naturalmente, per realizzare questo progetto ambizioso si renderà necessaria la collaborazione di tutte le forze sociali, delle associazioni presenti sul territorio ma soprattutto delle amministrazioni comunali dei 15 comuni interessati.

Anche Latina, una città molto vicina sia dal punto di vista commerciale che culturale a Frosinone, potrà usufruire di un collegamento rapido con la Città Valle del Frusino. Un movimento di merci e persone che potrà usufruire velocemente anche dell’arteria autostradale decongestionando importanti vie quali la Pontina e La Monti Lepini.

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi